Quinta Sala - Combattimento fra i garibaldini e le truppe del re di Napoli, Francesco II di Borbone, presso Capua

qr8

Il quinto livello della torre è invece dedicato alla celebrazione della campagna garibaldina del 1860. Il dipinto, affidato al giovane Giuseppe Vizzotto Alberti di Oderzo e finanziato dal Ministero dell’Interno, raffigura infatti un Combattimento fra i garibaldini e le truppe del re di Napoli, Francesco II di Borbone, presso Capua, episodio della battaglia del Volturno, che ebbe luogo tra il 26 settembre e il 2 ottobre del 1860 e vide vittorioso l’esercito di volontari riuniti intorno a Giuseppe Garibaldi. L’artista dipinge dimostrando notevole capacità compositiva nella scelta di sfruttare l’andamento della curvo della parete per far visivamente precipitare l’esercito napoletano in fuga verso il basso sulla destra, letteralmente travolto dalla eroica foga dei garibaldini, che sembrano quasi franare sul nemico sotto lo slancio imperioso di un barbuto e biondo Giuseppe Garibaldi, appena visibile mentre, sulla sinistra, in groppa ad un bianco destriero, incita i compagni all’attacco. Tutto intorno, avvolto in una intensa luce meridionale, il paesaggio, il cui verde risalta, smaltato e brillante, mostrando le notevoli qualità di Vizzotto Alberti come paesaggista. I contrasti cromatici, resi più forti dalla giornata di sole, sottolineano insieme alla gloria garibaldina – e in voluto contrasto con essa – anche l’eterna universalità della sofferenza che la guerra porta con sé, secondo i dettami di una ormai consolidata tradizione compositiva alla ricerca del giusto equilibrio fra naturalismo, riflessione e celebrazione.

<< INDIETRO     AVANTI >>